Pervenute alla Centrale del Latte di Alessandria e Asti le buste dei soci che hanno esercitato il diritto di prelazione delle quote azionarie

lunedì 20 febbraio 2017

 Abbiamo ricevuto tramite mail da parte dell’agenzia di comunicazione Amapola il seguente intervento che riguarda la Centrale del Latte di Alessandria-Asti e che di seguito pubblichiamo integralmente:

 Nella giornata di venerdì 17 Febbraio u.s. sono prevenute all’attenzione del Comitato Esecutivo della Centrale del Latte di Alessandria e Asti le buste con le risposte dei soci rimanenti circa l’esercizio del diritto di prelazione loro riservato sulle quote messe in vendita alla fine del 2016 dai soci Brezzi, Guglielmero, Audrito e Cazzulo.

È pertanto prevista entro i primi giorni della prossima settimana la convocazione degli organi sociali per la presa d’atto delle risposte pervenute e l’avvio delle procedure previste dallo statuto.

Nel doveroso rispetto fino a quella data della necessaria riservatezza circa le volontà espresse dai soci rimanenti, riteniamo comunque che emerga dalla vicenda una concreta conferma del valore del lavoro compiuto in questi anni da tutti gli attori della complessa filiera di cui la Centrale è espressione, conferma testimoniata innanzitutto dalle prese di posizione dei soci a difesa del patrimonio economico e sociale costituito dall’azienda, a partire dalle Istituzioni locali, oltre che dalla stessa offerta d’acquisto avanzata da Centrale Latte d’Italia e dall’attenzione dimostrata da tutti i portatori d’interesse dei territori in cui la Centrale del Latte di Alessandria e Asti opera.

LA DIREZIONE

CENTRALE DEL LATTE DI ALESSANDRIA E ASTI

 

Altri articoli di "Lettere"
Lettere
18/03/2017
 Abbiamo ricevuto tramite mail da parte ...
 Si consolida, nel trimestre di primavera, il clima di fiducia sulle prospettive di ripresa dell’economia, e ...