Un ringraziamento all’Azienda Ospedaliera Alessandrina ed alla Clinica Salus

martedì 14 marzo 2017

 Ileana Gatti Spriano, Capo Delegazione FAI Alessandria, ha inviato in redazione una lettera aperta di ringraziamento, che pubblichiamo di seguito integralmente:

Voglio nuovamente esprimere la mia più sincera gratitudine per le vicende ultimamente accadutemi sia alla Azienda Ospedaliera Alessandrina che alla Clinica Salus.

Negli ultimi tempi mi è accaduto di “frequentare” il Pronto soccorso ripetutamente, sempre vi ho trovato persone disponibili , preparate, gentili che affrontano situazioni complicate e difficili con una lucidità incredibile. Un grazie particolare al Caposala Signor Maiale che non si risparmia in nulla e corre per ore da un capo all'altro del reparto. Dopo la rottura di un femore ho avuto potuto constatare l’efficienza del reparto di ortopedia, una ottima operazione, preceduta da una anestesia direi in allegria, mi hanno tolto dolore e paura.  Staff medico di eccellenza. Personale infermieristico preparatissimo, calmo, sorridente. 

Le carenze dovute al momento difficile in cui versa la sanità non si notano affatto; un sorriso, un po’ di pazienza e tutto il personale diventa gentile e disponibile.

Per il mio completo ristabilimento ho poi dovuto passare alla clinica Salus, li ho trovato una famiglia. Cinque mesi sono lunghi da passare, ma grazie a tutti coloro che in Clinica lavorano non me ne sono nemmeno accorta.

La mia cameretta, la 29, era il mio rifugio, il mio porto sicuro quando non potevo nemmeno mettere un piede a terra. Quanto aiuto ho ricevuto e quanto aiuto ho visto dare, quando i nervi cedevano un po c’era sempre qualcuno con una parola buona a farmi sorridere.

Grazie a tutti i Dottori: il Primario Dottor Matti, la Dottoressa Perla, il Dottor Diociaiuti, il Dottor Perla, mi hanno seguito con pazienza, abnegazione e umanità. Il Dottor Mauro e il Dottor Sartirana mi hanno confortata e rincuorata.

I ragazzi della Fisio sono incredibilmente simpatici e sanno come scrollar via la pigrizia e la tristezza. Grazie Paolo che mi hai sopportato e supportato con infinita pazienza, ma anche grazie Enrico che mi hai fatto ridere tante volte, grazie Maria (super Maria!), Andrea, Pina, Linda, Fausto, Vittorio e Marco.

Grazie Alessandra, caposala della motoria, una vera amica che dirige lo staff di infermieri, oss e addetti pulizie e manutenzione come una manager d’azienda. Grazie anche a Cristina, caposala del Cavs, che con tutto il personale di reparto mi hanno reso lieve il primo periodo di assoluta immobilità. 

Grazie al Dottor Bertelli Direttore Amministrativo e al suo staff: Daniela e Roberto, estremamente corretto e preciso come raramente accade di incontrare.

Ora che questo periodo difficile sta passando, ricordo solo persone con un cuore immenso, dedite ad una professione difficile che devono essere ogni giorno ringraziate per quello che danno alla società.

Da ultimo, ma solo perché la conclusione di una storia è il capitolo più importante, voglio ringraziare tutti gli amici che mi sono stati vicino con un affetto e un amore che nemmeno nei miei sogni più rosei potevo immaginare. 

Amici veri che sono diventati fratelli e sorelle e che non si sono tirati mai indietro per aiutarmi e confortarmi. Una cordata di gente che mi ha salvato dal burrone e che mai, mai, finirò di ringraziare.

Questa è una storia a lieto fine che mi ha insegnato moltissimo per poter  in futuro e se Dio vorrà, aiutare sempre più coloro che non dovessero avere una storia a lieto fine. 

Grazie a tutti!

ILEANA GATTI SPRIANO

 

Altri articoli di "Lettere"
Lettere
20/05/2017
 Facendo riferimento alla Festa di Borgo Rovereto, di ...
Lettere
09/05/2017
 L’Associazione di Promozione Sociale me.dea Onlus esprime sincera gratitudine ...
Lettere
05/05/2017
 Abbiamo ricevuto tramite mail da parte ...
 Per ‘Vinile Alessandria’ quella di domenica scorsa 21 Maggio al Teatro Comunale, è stata ...