Torta di frolla morbida alla marmellata

sabato 1 aprile 2017

 Si riferisce ad una torta, la ricetta che Raffaella, sempre ‘in diretta dalla sua cucina’, ha scelto per la prima proposta del mese di aprile 2017.

TORTA DI FROLLA MORBIDA ALLA MARMELLATA

A casa mia le crostate vanno per la maggiore anche se questa, in realtà, non è una vera e propria crostata per il fatto che ha il lievito e contiene più uova perciò non ha una consistenza croccante bensì morbidissima inoltre non ha il tipico reticolato di frolla in superficie ma è interamente ricoperta per lasciare la sorpresa del suo dolce ripieno…

Ingredienti: 300g di farina, 100g di zucchero, 2 tuorli e un uovo intero, la buccia di un limone, 160g di burro freddo, 2 cucchiaini di lievito, un pizzico di sale fino, 300-320g di marmellata a scelta.

Preparazione: preparate la frolla mettendo prima gli ingredienti secchi (farina, zucchero, buccia del limone, pizzico di sale) a cui aggiungerete le uova. Muovete un po’ l’impasto con un cucchiaio poi versate il burro freddo tagliato a pezzettini. Lavorate il tutto con le mani fino ad ottenere un panetto omogeneo. Tenetelo in frigo una mezz’ora poi separate da esso un altro panetto più piccolo per la superficie. Stendete la base con un mattarello utilizzando un foglio di carta forno poi spostatelo in una teglia da crostate; per rimuovere la frolla in eccesso girate tutt’intorno con la lama di un coltellino tagliente, deve comunque esserci l’altezza giusta per contenere la marmellata. Praticate dei buchini con i rebbi di una forchetta e riempite con la marmellata.

Portate il forno a 180° statico.

Per la frolla superficiale stendete con il metodo precedente la frolla rimasta cercando di fare uno strato sottile, se volete che vi siano delle “finestrelle” con delle forme a scelta utilizzate delle formine in questo momento, la frolla tolta vi servirà comunque per ulteriori guarnizioni o per rafforzare il bordo.

Una volta sicuri che il diametro è quello giusto collocate la pasta frolla sopra alla torta girando la carta forno ed alzandola molto delicatamente, più è sottile e più tenderà a rompersi! Al termine dell’operazione fate combaciare bene i bordi e se necessario chiudeteli meglio con la pasta frolla in eccesso.

Cuocete la torta nel forno caldo a mezza altezza per 35 minuti e aspettate che si raffreddi completamente prima di impiattarla o di tagliarla, è veramente morbida perciò dovrà rassodarsi un po’…vedrete che l’attesa sarà ricompensata!

RAFFAELLA MUCCI (http://www.langolodiraf.it/)

 

Altri articoli di "In Cucina "
In Cucina
05/08/2017
 Ecco una nuova ricetta proposta da Raffaella, sempre ‘in diretta dalla sua ...
In Cucina
31/07/2017
 Si riferisce ad un piatto unico ideale, diverso dalla solita pizza, la ricetta che ...
In Cucina
22/07/2017
 Per il terzo appuntamento del mese di luglio Raffaella, la nostra collaboratrice ...
In Cucina
15/07/2017
 Il nome è francese ma indica in pratica delle polpettine a forma di ...
 Sarà l’alessandrino Carlo Gemme (nella foto), dal prossimo mese di settembre, il nuovo Direttore ...