Presso l’Auditorium Alfredo Casella di Novi Ligure prosegue la rassegna ‘Musicanovi 2017’

giovedì 20 aprile 2017

 Dopo il grande successo del Week End in Musica e dell’Open Day per i festeggiamenti dei 25 anni dalla Fondazione dell’Associazione Musicale “Alfredo Casella”, venerdì 21 aprile, alle ore 21 all’Auditorium “Alfredo Casella”, prosegue la 25ª Edizione della Rassegna Concertistica MUSICANOVI 2017 organizzata dalla suddetta Associazione in collaborazione con il Comune e la Fondazione CRT. Il violinista Andrea Cardinale e il pianista Alessandro Magnasco proporranno una serata dal titolo “OMAGGIO A PAGANINI” con l’esecuzione di 4 Pezzi Romantici Op. 75 di Dvorak, la Suite Popolare Spagnola di De Falla, Romance e Danse Hongroise da Morceaux de salon Op. 6 di Rachmaninov e, per festeggiare il bicentenario della data di composizione, una selezione dei Capricci Op. 1 di Paganini.

L’ingresso ai concerti ha un costo di euro 10, ridotto (under 14 e over 70) euro 5. 

Informazioni, prenotazioni e prevendita presso l’Istituto Musicale “Alfredo Casella” in via Verdi n. 37 a Novi Ligure il lunedì, martedì e mercoledì dalle 17 alle 19, giovedì dalle 15 alle 17. 

Mail: associazione.casella@libero.it. Telefono 3389572665.

IL PROFILO DEGLI ARTISTI

Andrea Cardinale si è diplomato presso il Conservatorio “N. Paganini” di Genova nel 1992 e presso lo stesso Conservatorio ha conseguito l'attestato di merito alla master class biennale di alto perfezionamento virtuosistico. Ha seguito corsi di perfezionamento tenuti all’Accademia Musicale “O. Respighi” di Roma e al Liceo Musicale “G. B. Viotti” di Vercelli dal M° Ruggero Ricci, all'Accademia Musicale di Novara dal M° Franco Gulli, al Peabody Conservatory di Baltimora (USA) dal M° Berl Senofsky, a Milano dal M° Damiano Cottalasso (Teatro alla Scala), a Genova dal M° Giuseppe Gaccetta, a Blonay (Svizzera) dal M° Giuliano Carmignola. 

Vincitore di numerosi premi e riconoscimenti nazionali e internazionali svolge attività concertistica come solista e in formazioni da camera; il suo repertorio spazia dalla musica del Seicento fino al Novecento; ha eseguito come solista i capolavori per violino e orchestra di Beethoven, Bach, Paganini, Tchaikowsky, ecc. 

Si è poi specializzato nel repertorio virtuosistico per violino solo arrivando a eseguire in concerto l'integrale dei 24 Capricci di N. Paganini. Ha effettuato registrazioni televisive per RAI, Mediaset, LA7 e Tele +. Ha inciso oltre 15 CD per case discografiche italiane, inglesi, tedesche e americane, diffusi in più di 30 paesi. Suona un violino “Vuillaume”del 1864 (collez. Devoto).

Alessandro Magnasco, diplomatosi in pianoforte presso il Conservatorio di Genova, si è poi perfezionato con illustri didatti e concertisti di fama internazionale. Oltre ad aver suonato, già da giovane età, nelle principali sale da concerto della Riviera Ligure è stato ospitato da centinaia di Associazioni Musicali Italiane ed Estere (Francia, Spagna, Portogallo, Svezia, Norvegia, Inghilterra, Belgio, Germania, Svizzera, Austria, Repubblica Ceca, Macedonia, Romania, Bahrein, Cipro, Russia, USA, Brasile, Uruguay, Giappone…) entusiasmando per musicalità e ricercatezza espressiva. 

Si è classificato primo in diversi concorsi internazionali ed ha effettuato varie registrazioni televisive e radiofoniche per la RAI, la Televisione di Stato spagnola e brasiliana e per la Radio Nazionale Australiana. E’stato più volte chiamato a partecipare, in qualità di membro della giuria, a concorsi internazionali.  

MARIO MARCHIONI / mario.marchioni@alessandriamagazine.it

 
 
Altri articoli di "Musica"
Musica
27/10/2017
 Durante una conferenza stampa (alla quale si ...
 Il corso “I più fragili tra i più deboli/Giallo come il miele” (marchio registrato ...