Terzo Valico: la gestione del rischio amianto spiegata ai cittadini

venerdì 5 maggio 2017

 Abbiamo ricevuto tramite mail da parte dell’Ufficio Stampa del Commissario di Governo per il Terzo Valico il seguente intervento, che di seguito pubblichiamo:

E’ iniziata ieri giovedì 4 maggio, la distribuzione dell'opuscolo informativo sulla gestione del rischio amianto nei lavori per il Terzo Valico. Nell’arco di due o tre settimane l'opuscolo sarà recapitato in tutte le cassette delle lettere degli abitanti dei 14 comuni piemontesi e liguri tra Alessandria e Genova interessati dal passaggio della nuova linea ferroviaria.

16 pagine scritte con linguaggio semplice e chiaro, con infografiche e foto esplicative, fitte di informazioni sui temi principali. Viene illustrato il protocollo di gestione dell’amianto, che stabilisce le cautele da adottare quando viene trovato durante gli scavi, la modalità di misurazione di eventuali fibre disperse nell’aria - l’amianto è pericoloso solo se respirato - e i punti di monitoraggio dell’aria, attraverso la rete di centraline di rilevamento. L’opuscolo chiarisce anche elementi verso i quali l’opinione pubblica ha espresso le principali preoccupazioni, come la sicurezza nel trasporto e nella gestione delle terre da scavo, incluso lo smaltimento di quelle classificate come rifiuti pericolosi. Ripercorre anche gli elementi principali dell’opera del Terzo Valico e le competenze in materia ambientale degli attori coinvolti e propone un focus sull’Osservatorio Ambientale. 

Contemporaneamente alla distribuzione degli opuscoli parte sulla pagina facebook del Commissario la pubblicazione settimanale dei video informativi realizzati con tecnici ed esperti (tra cui Arpa, provincia di Alessandria, Osservatorio Ambientale), disponibili anche sul canale youtube e sul sito del Commissario. 

Da ieri è on line il primo intervento video con Massimo D’Angelo, Direttore del Centro Sanitario Amianto regionale piemontese.

“Dietro questi strumenti informativi” sottolinea il Commissario di governo per il Terzo Valico Iolanda Romano, che ha promosso e coordinato la realizzazione dell’opuscolo e dei video “c’è un costante e intenso lavoro di controllo e una grande collaborazione fra le istituzioni, che, consapevoli dell’importanza del tema amianto, hanno profuso un impegno senza il quale anzitutto non potremmo realizzare l’opera, e neanche avremmo potuto realizzare questi strumenti di informazione. Regione Piemonte, Regione Liguria, Provincia di Alessandria, Città Metropolitana di Genova, Arpa Piemonte e Liguria, Asl Alessandria e Asl3 Genovese hanno dato il loro supporto tecnico per permetterci di spiegare in termini semplici, e quindi raggiungere tutti i cittadini, gli argomenti di cui spesso si parla, ma attorno a cui c’è anche tanta confusione. Gli enti hanno sempre svolto un grande lavoro di controllo e monitoraggio che ora, con l’opuscolo, viene reso pubblico e portato direttamente nelle case. Le due regioni, Piemonte e Liguria, comunicano di concerto su un tema di interesse comune ed evidenziano la volontà di affrontare direttamente anche elementi particolarmente sensibili”. 

L’opuscolo, già presentato nel corso dell’incontro pubblico ad Alessandria lo scorso 6 aprile, è scaricabile dal sito del Commissario di Governo per il Terzo Valico. Durante e dopo il periodo di distribuzione sarà disponibile in formato cartaceo anche presso i municipi dei comuni interessati e potrà comunque sempre essere richiesto via mail all’indirizzo infopoint.tvg@mit.gov.it

La realizzazione e distribuzione dell’opuscolo e dei video settimanali fanno parte di una più ampia campagna di informazione sul tema della presenza e della gestione dell’amianto nei lavori del Terzo Valico. Oltre a questi due strumenti dal 23 marzo sono infatti accesi diciassette monitor ospitati in altrettanti luoghi pubblici, come municipi, scuole, biblioteche e anagrafi, che trasmettono le informazioni relative al trattamento dell’amianto, i risultati dei controlli dell’aria effettuati attraverso le centraline ubicate nel comune di riferimento e l’aggiornamento sugli appuntamenti dell’infopoint itinerante. 

VERONICA SISINNI


(Foto generica dall’archivio della redazione)

 

Altri articoli di "Lettere"
Lettere
11/07/2017
 Abbiamo ricevuto e pubblichiamo il seguente ...
Lettere
26/06/2017
 Abbiamo ricevuto tramite mail da parte del Presidente ...
 Il corso “I più fragili tra i più deboli/Giallo come il miele” (marchio registrato ...