Torta panna e yogurt cremosa alle fragole

lunedì 8 maggio 2017
 Si riferisce ancora ad un dolce e precisamente ad una torta, la ricetta che Raffaella, sempre ‘in diretta dalla sua cucina’, ha scelto per la prima proposta del mese di maggio 2017.
 
TORTA  PANNA-YOGURT  CREMOSA  ALLE  FRAGOLE
In questa stagione si cominciano a vedere fragole, ciliegie, frutti di bosco…finalmente la prima frutta zuccherosa adatta come ripieno di torte golose come questa! Ha una consistenza umida e morbidissima per la presenza della panna e dello yogurt greco al posto del burro, mancano del tutto le uova ma vi assicuro che non ve ne accorgerete!
Ingredienti per una tortiera da 24 cm: 1 cestino di fragole, 2 confezioni di yogurt greco da 170g a scelta (io ho messo una conf.al cocco e una alla vaniglia ma potrebbe andare bene anche lo yogurt al limone o agli agrumi con quello alla vaniglia o naturale…dipende anche dal tipo di frutta che scegliete), 1 confezione di panna (200ml), 160g di farina 00 + 50g di fecola di patate, succo e buccia di un’arancia, 80ml di olio di arachidi, 180g di zucchero, 1 confezione di lievito per dolci.
Preparazione: mescolate lo yogurt greco con lo zucchero e successivamente aggiungete l’olio e la buccia grattugiata dell’arancia con il suo succo utilizzando le fruste elettriche; unitevi la farina unita alla fecola ed al lievito continuando a mescolare ed appena avrete ottenuto una crema senza grumi versate a filo la panna aumentando la velocità delle fruste in modo che si monti un pochino.
Accendete il forno a 170° statico.
Foderate la tortiera con carta da forno, anche nei bordi (per i bordi ritagliate delle strisce da inserire nella scanalatura della tortiera a cerchio apribile così richiudendola rimarranno fermi e dritti). Versate il composto e sistemate le fragole (circa una decina), lavate ed asciugate, tagliate a quarti (togliete un po’ di bianco interno se ne hanno molto); mettetene in abbondanza in modo da non lasciare tanti spazi ed utilizzate le fragole mature ma sode perché cuocendo molto formeranno una specie di marmellata ma si dovrà capire che si tratta di fragole fresche!).
Adesso passate a cuocere la torta per 45-50 minuti effettuando comunque la prova stecchino, se l’impasto si attacca allo stuzzicadenti lasciatela ancora qualche minuto.
Essendo molto umida lasciatela raffreddare nella tortiera, poi mettetela in frigo a rassodare in modo che potrà essere collocata sul piatto senza romperla. Può resistere qualche giorno fuori frigo ma io la preferisco fredda!
Per un tocco raffinato potete guarnirla con una coulis di fragole utilizzando quelle rimaste: mescolate  i pezzettini di fragole con 1 cucchiaio di limone e 2 di zucchero a velo e fateli sobbollire per qualche minuto sufficiente a sciogliere il tutto, aggiungete mezza bustina di agar-agar (lo preferisco alla colla di pesce perché vegetale) e fate addensare, versate sulla torta che conserverete in frigo. Se non volete utilizzare gelatine di alcun tipo frullate le fragole con lo zucchero e poco limone.
RAFFAELLA MUCCI - http://www.langolodiraf.it/
 
Altri articoli di "In Cucina "
In Cucina
27/05/2017
 Si riferisce ad dolce al caffè, la ricetta che Raffaella, sempre ‘in ...
In Cucina
20/05/2017
 Questa settimana la nostra collaboratrice Raffaella, ‘sempre in diretta dalla ...
In Cucina
13/05/2017
 Per la seconda ricetta di questo mese la nostra collaboratrice Raffaella, ...
In Cucina
03/05/2017
 Per l’ultima ricetta del mese di aprile 2017, la nostra collaboratrice ...
 L’Amministrazione Comunale di Alessandria ha visto approvati e finanziati 8 progetti per complessivi 31 ...