Torta rovesciata di mele flambè

sabato 1 luglio 2017

 Ecco una torta ricca di vitamina C grazie al succo d’arancia ed anche di zenzero, un potente antinfiammatorio naturale


TORTA ROVESCIATA DI MELE FLAMBE’

Mentre studiavo Francese mi sono imbattuta nel verbo “flamber” e subito la mente è andata a questo tipo di cottura flambé… così ho inventato questa torta ricca di vitamina C grazie al succo d’arancia ed anche di zenzero, un potente antinfiammatorio naturale, che contribuisce a rafforzare il sistema immunitario! Le mele flambé, una volta rigirata la torta, saranno come una crema che arricchirà un dolce semplice e morbidissimo.

Ingredienti per una tortiera da 24cm: 250g di farina 00, 3 mele renette o cotogne, 3 arance, 1 bicchiere di rum o maraschino, 1 cucchiaio di burro, 2 cucchiai di zucchero di canna, 1 cucchiaio di zenzero, 1 vasetto di yogurt bianco, olio vegetale, un pizzico di sale, 3 uova, 150g di zucchero semolato, 1 bustina di lievito vanigliato, zucchero a velo per guarnire.

Preparazione: preparate prima di tutto le mele: sbucciatele e tagliatele a pezzetti piccoli in un pentolino con un cucchiaio di burro, il succo di un’arancia e  2 cucchiai di zucchero di canna; fate sciogliere mescolando per una decina di minuti poi versate il liquore, tenete la pentola un po’ inclinata da un lato e date fuoco con un accendino (non ci sarà una grande fiammata come nei film ma si brucerà la parte alcolica e le mele resteranno morbide e leggermente caramellate). Cospargete con lo zenzero e tenete da parte.

Mescolate in una terrina capiente la farina, il lievito, lo zucchero; potete utilizzare sia il robot da cucina che le fruste: amalgamatevi lo yogurt, le uova, l’olio vegetale utilizzando il barattolo dello yogurt (riempire quasi del tutto), un pizzico di sale, infine il succo e la buccia grattugiata delle due arance.

Nella tortiera sistemate un foglio di carta forno e chiudete bene la cerniera, distribuite sul fondo le mele e sopra livellate il composto semiliquido eliminando eventuali bollicine.

Quando il forno è a temperatura cuocete la torta a 180° per 45-50 minuti.

Una volta cotta tiratela subito fuori dal forno, anche se è lievitata molto tenderà a scendere un po’ quindi non preoccupatevi dell’eventuale “cupola”. Per essere sicuri che non sia attaccata ai bordi passate intorno con un coltello ma aspettate che si intiepidisca per girarla sul piatto da portata.

Potete cospargerla di zucchero a velo o se preferite di altro zenzero o cannella.

RAFFAELLA MUCCI - http://www.langolodiraf.it/

 

Altri articoli di "In Cucina "
In Cucina
02/10/2017
 Ecco una nuova ricetta proposta da Raffaella, sempre ‘in diretta dalla sua ...
In Cucina
31/07/2017
 Si riferisce ad un piatto unico ideale, diverso dalla solita pizza, la ricetta che ...
In Cucina
22/07/2017
 Per il terzo appuntamento del mese di luglio Raffaella, la nostra collaboratrice ...
In Cucina
15/07/2017
 Il nome è francese ma indica in pratica delle polpettine a forma di ...
 Il corso “I più fragili tra i più deboli/Giallo come il miele” (marchio registrato ...