Per l’Alessandria un punto nella trasferta in Sardegna, una prestazione deludente ed una classifica preoccupante

lunedì 16 ottobre 2017

 Nel girone A della Serie C l’Alessandria ritorna con un punto dallo stadio Nespoli di Olbia, ‘strappato’ contro la neo promossa Arzachena e continua a deludere i propri tifosi ed il presidente Di Masi (che è rimasto oltre mezzora sul terreno di gioco a parlare animatamente con il mister Stellini ed il ds Sensibile), ma il dopo partita è stato decisamente elettrizzante per la squadra grigia, con la grande sfuriata messa in atto da parte del mister nei confronti dei giocatori (le sue grida sono state sentite anche all’esterno degli spogliatoi).

Intanto la squadra continua a disputare prestazioni “con il freno a mano tirato”, senza ruscire a creare valide occasioni da rete, com’è successo anche ieri ad Olbia, con un reparto offensivo che è tra i più sterili di tutto il campionato, con solo quattro reti messe a segno dall’inizio del campionato (solo il Gavorrano, fanalino di cada della classifica, ha fatto peggio!), delle quattro reti una è stata segnata su rigore, nell’unica vittoria finora ottenuta.

L’Alessandria adesso si trova in quintultima posizione in classifica con 8 punti, quindi dovrà inevitabilmente rivedere i pensieri ed i progetti che aveva espresso prima dell’inizio del campionato.

E domenica sera arriva al ‘Moccagatta’ il Pisa, formazione retrocessa la scorsa stagione, che cerca di conquistare un immediato ritorno in serie cadetta e non sarà certamente un avversario facile da affrontare per questa squadra, in queste condizioni...

IL TABELLINO DI ARZACHENA-ALESSANDRIA: 0-0

Arzachena: Cancelli; Arboleda, Sbardella, Piroli, Peana; La Rosa, Casini, Nuvoli; Lisai (dal 14' s.t. Aiana); Curcio, Vano (dal 33' s.t. Sanna). A disposizione: Ruzittu, Maestrelli, Taufer, Esposito. Allenatore: Mauro Giorico

Alessandria: Agazzi; Celjak, Gozzi, Piccolo, Casasola (dal 38' s.t. Pastore); Sestu (dal 38' s.t. Russini), Cazzola (dal 18' s.t. Branca), Gazzi, Bellomo; Gonzalez (dal 14' s.t. Fischnaller), Bunino (dal 14' s.t. Marconi). A disposizione: Pop. Ranieri, Sciacca, Nicco, Giosa, Fissore, Rossetti. Allenatore: Cristian Stellini

Arbitro: Mario Vigile di Cosenza: assistenti: Lucia Abruzzese e Leonardo De Palma di Foggia

Note: Giornata molto calda, terreno in discrete condizioni; spettatori: 300 circa (una trentina gli alessandrini che hanno raggiunto la Sardegna). 

Ammoniti: Casini e Nuvoli (AR), Cazzola (AL). Espulsi: nessuno.

Calci d’angolo: 6-2 er l'Alessandria; recupero: 0'’ + 4'.

MARIO MARCHIONI / mario.marchioni@alessandriamagazine.it

 

Altri articoli di "Calcio"
Calcio
30/10/2017
 E’ terminata in parità, con il risultato ...
Calcio
27/10/2017
 Il Presidente Federale, d’intesa con il Ministro dello Sport e con ...
Calcio
23/10/2017
Il Pisa dopo il pareggio interno di domenica scorsa contro ...
Calcio
21/10/2017
 Domani sera con inizio alle ore 20,30 nel ...
 Il corso “I più fragili tra i più deboli/Giallo come il miele” (marchio registrato ...